Minori e Progetto di vita

La cooperativa sociale Alchimia opera - in accordo con i Servizi Sociali comunali, le Scuole, i Servizi specialisti e le famiglie - nell’ambito del progetto di vita del minore con disabilità, costruendo percorsi individualizzati e flessibili, funzionali alla crescita armoniosa della persona.
La finalità è quella di orientare gli interventi, sin dal settore educativo scolastico, verso un’inclusione più ampia ed efficace.
Questi i servizi che la Cooperativa svolge:
 
ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA
Il servizio si rivolge agli alunni che, su indicazione dei competenti organismi territoriali UONPIA (Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza), necessitano di un supporto educativo individualizzato a fronte di uno svantaggio relativo alle funzioni dell’apprendimento.
L’intervento è volto ad assicurare la costruzione di un progetto educativo per l’alunno con disabilità, avente la finalità principale di garantire il diritto allo studio e sostenere la piena partecipazione alle attività scolastiche.
L’Assistente Educatore, incaricato per l’affiancamento al minore, ha il compito di promuoverne l’apprendimento, il benessere e la comunicazione efficace per un processo di socializzazione positivo.
Il Progetto Educativo Individualizzato è definito in accordo con il Servizio Sociale Comunale, l’UONPIA, la Scuola e la famiglia.
 
La gestione di questo servizio è svolta in conformità alla Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2015.
L'assistenza educativa scolastica è svolta attraverso affidamento formale da parte degli Enti pubblici

 
INTERVENTI EDUCATIVI NEL TEMPO LIBERO
  • Interventi di assistenza educativa estiva durante i CRE
All’interno dei territori in cui operiamo vengono progettati interventi individuali o nel piccolo gruppo, finalizzati a favorire la partecipazione dei minori con disabilità ai contesti di vita frequentati dai coetanei, in particolare durante l’esperienza dei Centri Ricreativi Estivi.
La cooperativa, inoltre, lavora con i soggetti titolari nell’organizzazione dei CRE, promuovendo la corretta attenzione e sensibilizzazione ai bisogni delle persone con disabilità.
La finalità è quella di rendere le proposte più accessibili per tutti: collaboriamo nella realizzazione dei percorsi formativi rivolti ai giovani animatori, promuovendo un’inclusione più diffusa ed un impiego più efficiente delle risorse educative messe a disposizione dall’ente pubblico.
 
  • Progetti educativi individuali a domicilio e nel territorio
Questi progetti prevedono la programmazione di interventi personalizzati, a partire dalle necessità ed esigenze specifiche del minore.  
A tale scopo viene incaricata idonea figura educativa ed individuato un coordinatore di riferimento.
 
Gli obiettivi principali degli interventi attivati nel tempo libero sono i seguenti:
  • Promuovere la frequenza ai CRE territoriali dei minori con disabilità, attraverso il supporto di personale assistenziale ed educativo qualificato;
  • Garantire alle famiglie opportunità di sostegno nei compiti di accudimento e nella gestione del tempo libero dei figli;
  • Permettere al minore la condivisione di spazi di vita e/o attività specifiche all’interno della comunità, offrendo momenti di aggregazione e socializzazione in costesti di gruppo;
  • Sostenere ed integrare le competenze genitoriali accompagnando la crescita evolutiva del minore con un coinvolgimento attivo delle figure adulte di riferimento.
 
Qualora il minore sia affiancato nella Scuola le attività proposte nel tempo libero sono strettamente coordinate al lavoro svolto in ambito didattico, per promuovere una maggior efficacia e coerenza nell'intervento educativo.
Le progettualità extrascolastiche possono essere realizzate anche a pagamento, attraverso accordi privati con le singole famiglie.